Storia della Città

 

Rogliano, centro storicoROGLIANO è una cittadina di 6000 abitanti situata circa venti chilometri a sud di Cosenza, ben collegata con le principali linee stradali, ferroviarie e aeroportuali della regione. Baricentro della Valle del Savuto (fiume che scorre nel territorio), posta su colline ricche di alberi da frutto e vigneti, questa città rappresenta da sempre il principale punto di riferimento delle attività sociali, economiche e culturali del comprensorio. Borgo d’arte per l’opera delle sue maestranze, ricca di documenti, luogo ideale per la presenza di scuole, musei, banche, istituzioni statali e uffici di pubblico interesse, alberghi e ristoranti, l’antica Rullianum (di Rullio) o Rublanum (la rosseggiante) oggi è soprattutto luogo di negozi e commercio, di artigianato (ferro battuto, ceramica, legno, cuoio) e anello di congiunzione fra l’altopiano della Sila, le coste del Tirreno, le province di Cosenza e Catanzaro. La vecchia conformazione urbanistica (a ferro di cavallo) è suddivisa in rioni, ciascuno con una propria chiesa parrocchiale, una piazza con la fontana, un palazzo gentilizio, tante case sistemate l’una accanto all’altra. Una strutturazione ancora ben visibile nei quartieri Serra, Patinelli, Spani e Cuti ma anche una posizione determinante ed una storia brillante che nel tempo hanno saputo garantire civiltà e operosità nel contesto sociale e culturale calabrese.

Comune di Rogliano (CS) Via Municipio 87054 - Tel. 0984/961001 - Fax 0984/961178 - P. IVA 00946800786

 

 

 

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.951 secondi
Powered by Asmenet Calabria